Kerala in bici con Giovanni - febbraio 2019
By in

Kerala in bici con Giovanni - febbraio 2019

In viaggio in bici attraverso
il Kerala - India

Molti considerano il Kerala lo stato più bello di tutta l’India, ed il porto di Cochin il suo gioiello. Si tratta di una vera e propria città-museo, uno di quei luoghi in cui potrete trovare sinagoghe affiancate a chiese, moschee a templi, e architetture d’ogni tipo e misura, influenzate dal colonialismo olandese e inglese e pure qualche traccia dei primi mercanti cinesi…un vero potpourri dal profumo indiano. 
 
2° Non vi resta quindi che prendere la bici e visitare Cochin, scoprendo a poco a poco le tracce dei popoli che di qui sono passati. Il Mattancherry Palace, costruito nel 1555 dai portoghesi per il maharaja di Cochin, custodisce al suo interno un tempio con raffigurazioni del Ramayana (uno dei più grandi poemi epici dell’induismo) e di altre leggende. La Sinagoga sfoggia invece interni meravigliosi ed un pavimento composto da piastrelle di manifattura cinese, con decorazioni una diversa dall’altra. Avrete tempo anche per visitare la chiesa di S. Francesco e vedere le tipiche reti cinesi lungo la spiaggia. Una vera immersione culturale! 
3° Cochin – Thattekkad (90 km)
La meta di oggi sarà il santuario degli uccelli di Thattekkad, situato sulla riva nord del Periyar, il fiume più lungo del Kerala. Questo sito, chiamato anche Dr Salim Ali Bird Sactuary in onore al celebre onitologico indiano, rappresenta un vero must per gli amanti della natura. In un’area di 25 km² troverete oltre 270 specie di uccelli tra i quali il raro allocco marezzato, il gufo reale delle foreste, la Nitticora della Malesia, il boccadirana dello Sri Lanka e molti altri. Thattekkad costituisce anche il rifugio per circa 28 specie di mammiferi e 9 di rettili. 
4° Thattekkad – Munnar (110 km)
La pedalata vi porta a Munnar, una località montana a 1600 m sopra il livello del mare, antica residenza estiva degli esponenti del governo britannico dell’India del Sud. Resta tuttora un luogo famoso e molto frequentato per la bellezza dei dolci pendii completamente ricoperti dalle piantagioni di té, disposte in un ordine quasi geometrico. A voi la scelta: visitare il parco nazionale Eravikulam (chiuso a Febbraio e a Marzo), habitat del tahr, ungulato simile alla capra selvatica ormai quasi estinto o il museo del The (chiuso il lunedì), con le sue foto e macchinari bizzarri. 
5° Munnar – Thekkady (120 km)
La tappa di oggi è lunga, ma il paesaggio attraversato saprà ampliamente ricompensarvi! Raggiungerete Thekkady, un vero tripudio di profumi e colori! Qui, infatti, si trova una delle maggiori piantagioni di piante aromatiche del Kerala, dalle quali si producono numerose spezie. Immergetevi tra gli odori del luogo con una aromatica passeggiata tra le piantagioni!
 
6° Thekkady – Peivar (85 km)
Un tour circolare vi conduce all’area naturale protetta di Periyar: sviluppata su una superficie di 925 km², Periyar è una delle 27 riserve di tigri dell’India, nonché rifugio di specie rare ed endemiche di flora e fauna. Qui nascono due importanti fiumi del Kerala, il Periyar e il Pamba, .. perché non partire per un safari alla ricerca di branchi di elefanti, cervi sambar, tigri, bisonti indiani, macachi e molto altro? Ritorno a Thekkady e pernottamento.
7° Thekkady – Kuttikkanam (80 km)
Pedalerete fino a Kuttikkanam, località collinare nel distretto di Idukki, immersa tra enormi foreste dove flora e fauna sono riuscite a dare veramente il meglio di sè. Oggi, per chi vuole cimentarsi con qualche altra attività all’aria aperta, all’arrivo al vostro hotel avrete ancora la possibilità di pagaiare, pescare o passeggiare tra le piantagioni. Da provare!
 
8° Kuttikkanam – Kumarakom (125 km)
Continuerete il tragitto in bici verso Kumarakom, un’incantevole penisola che si protende nelle acque del lago Vembanad. Punteggiato dal lento scorrere delle barche di trasporto riso e dalle numerose canoe, é uno di quei luoghi in grado di infondere una profonda pace. Un mondo d’acqua fatto di palme da cocco, infinite risaie, lagune e stagni di mangrovie tra le quali si nascondono centinaia di specie di uccelli.
9° Kumarakom – Santuario degli uccelli (65 km)
Breve itinerario che vi porta al Santuario degli uccelli situato sulle sponde del lago Vemband vero e proprio paradiso ornitologico! Ogni anno migliaia di uccelli migratori dalla Siberia ma anche dall’Himalaya, trovano ristoro proprio sulle sponde di questo lago. Tra gli ospiti migratori questi la cicogna siberiana e gli eleganti aironi cenerini.
10° Marari – Cochin (50/60 km)
In bici raggiungerete Cochin e da qui un transfer vi condurrà all’aeroporto.
Campionato regionale ciclocross - gennaio 2019
By in

Campionato regionale ciclocross - gennaio 2019

20 gennaio 2019 - Campionato regionale ciclocross - Manuel Piva

20 Gennaio 2019 campionato regionale cx (ciclocross) a Longano (BL) Manuel Piva vince la classifica di categoria e anche la classifica assoluta su un percorso in parte ghiacciato nella prima parte di gara, poi trasformatosi in leggero fango sul finale, gara combattuta fino all’ultimo giro fino a che sulle ultime curve Piva ha fatto la differenza.

Campionato Italiano CX - gennaio 2019
By in

Campionato Italiano CX - gennaio 2019

Campionato Italiano CX - 13 gennaio 2019 - Manuel Piva

13 Gennaio 2019 campionato italiano cx a Roverchiara (VR) Manuel Piva vince la categoria Senior 2 aggiudicandosi la maglia tricolore, giornata baciata dal sole, percorso pulito ma non per questo facile, tante curve e ostacoli artificiali davvero impegnativi.  Pronti via e subito Piva si è portato al comando, al passaggio sotto lo striscione dell’arrivo del primo giro Piva passa terzo con un gap di 5 secondi, riesce a riportarsi sui 2 fuggitivi e poco dopo riesce a staccarli guadagnando sempre più vantaggio, a fine gara arriva con più di 2 minuti di vantaggio.

Cena di fine stagione - 5 dicembre 2018
By in

Cena di fine stagione - 5 dicembre 2018

Cena di fine stagione 2018

Cena di fine stagione presso AGRITURISO IL MURALE A CALAONE

Posto suggestivo, cibo di ottima qualità, vino eccellente, e compagnia TOP, ASD B-ONE BIKE&MOTORSPORT ha chiuso la stagione in bellezza ricordando i bei momenti trascorsi tra le pedalate, gli eventi sportivi, gli allenamenti fatti durante la stagione 2018. Importanti novità per la stagione 2019 come il circuito Euganea Cup che andremo ad aprire con la prima gara della stagione fissata per il 03/03/2019. 

UN’ALTRA GRANDISSIMA NOVITA’ PER LA STAGIONE 2019 E’ CHE ENTRA A FAR PARTE DEL NOSTRO GRUPPO UN GRANDE CAMPIONE: MANUEL PIVA. MANUEL SARA’ SICURAMENTE UN ESEMPIO PER I PIU’ GIOVANI E SAPRA’ SICURAMENTE AIUTARCI CON LA SUA ESPERIENZA NEL FAR CRESCERE NELLA GIUSTA DIREZIONE TUTTA L’ ASSOCIAZIONE SPORTIVA.

A PRESTO!   B-ONE BIKE&MOTORSPORT